Daniele Sciaudone (getty images)

 

Alla Gazzetta dello Sport, il centrocampista del Bari Daniele Sciaudone commenta così l’impresa contro la Virtus Lanciano: ”Quando ricapita una cosa del genere? Certe pagine restano incancellabili per un club e per un calciatore. Sabato sera c’è stato tempo per festeggiare l’impresa e rivedere i gol con qualche mio compagno. Che goduria! Non abbiamo mai mollato, ci abbiamo creduto. Eravamo convinti che sarebbe bastato un episodio favorevole, metterne dentro uno, per darci la svolta. Quel che conta, sullo 0-3 non abbiamo perso la testa. Un segno di crescita della squadra. Cosa mi è passato per la testa subito dopo aver accorciato le distanze? Mi giravano ancora… per i 3 gol subiti, sulle uniche 3 occasioni create dal Lanciano. Avevamo fatto tutto noi. Poi tutto è filato alla perfezione, ci siamo esaltati e finalmente siamo diventati più concreti. Incredibile segnare un gol dopo l’altro, fino al 4-3 di Tallo. Questa vittoria ci dà una carica eccezionale per i prossimi impegni. Il morale del gruppo è alle stelle. Siamo fuori dalla zona rossa, ma non siamo usciti dal mischione. Ora più di prima dobbiamo dare continuità alle prestazioni ed ai risultati”.

Marco Orrù