Bepi Pillon (Getty Images)

Entrambe in un buon momento di forma, Ternana e Reggina cercano punti per evitare i playout. La squadra umbra, caduta a Verona dopo una lunga imbattibilità, ha parlato di gara della svolta: con una vittoria, la distanza dalla zona retrocessione diventerebbe decisamente rassicurante. Quella calabrese vuole dar seguito alla crescita vista con Pillon in panchina: fin qui tre vittorie su quattro partite.

TERNANA: Toscano è senza lo squalificato Brosco e ha perso per infortunio anche Fazio, dopo Lauro, Scozzarella ed Alfageme. Le buone notizie sono il rientro di Ferraro e quello di Meccariello che, dopo essere andato in panchina a Verona, potrebbe tornare titolare dopo l’infortunio ai legamenti. In attacco dovrebbe toccare all’ex Ceravolo.

REGGINA: Pillon deve rinunciare ancora agli infortunati Fischnaller, Freddi e Lucioni, ma ritrova Bergamelli che ha scontato il turno di squalifica. Il tecnico potrebbe confermare il 4-4-2, modulo con cui ha affrontato con successo il Bari. A parte il rientro del difensore e il possibile ritorno di Comi dal 1′, anche gli uomini potrebbero essere gli stessi.

Probabili formazioni:
Ternana (3-5-2): Brignoli; Masi, Meccariello, Ferraro; Ragusa, Bernardi, Miglietta, Botta, Vitale; Litteri, Ceravolo. All.: Toscano.
Reggina (4-4-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli, Rizzato; Sarno, Hetemaj, Colucci, Barillà; Comi, Di Michele. All.: Pillon.