Domenica sarà passato un anno esatto da quel 14 aprile in cui Piermario Morosini perse la vita su un campo di calcio mentre si giocava Pescara-Livorno. Lo stesso club toscano e il Vicenza, un’altra delle squadre in cui aveva giocato, lo ricorderanno in occasione di questo anniversario. Ecco in che modo, come riportato dal sito ufficiale della Lega Serie B:

Qui Livorno: la gradinata del Picchi si chiamerà Piermario Morosini. Domenica 14 aprile alle ore 9 il Vescovo Monsignor Simone Giusti, davanti ai compagni amaranto, celebrerà una messa in Duomo in memoria dello sfortunato atleta che giocava, come centrocampista, nel Livorno Calcio dal gennaio 2012. Sempre domenica, alle ore 11, a Morosini verrà intitolata la Gradinata dello stadio “Armando Picchi”, nel corso di una cerimonia aperta a tutti i cittadini. Promossa dal Comune di Livorno insieme all’ A.S. Livorno Calcio la cerimonia si svolgerà proprio davanti all’ingresso del settore Gradinata in via dei Pensieri. A scoprire la targa sarà il sindaco di Livorno Alessandro Cosimi; parteciperà anche l’assessore allo Sport del Comune di Livorno Maurizio Bettini. Per il Livorno Calcio sarà presente tutta la squadra, con lo staff tecnico e la Società, con loro il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi.

Qui Vicenza: memorial Morosini e intitolazione del Centro tecnico. In ricordo dell’ex giocatore biancorosso domenica 14 aprile si svolge la prima edizione del Memorial Piermario Morosini Categoria Esordienti presso il Centro Tecnico di Isola Vicentina, mentre il giorno prima, sabato, in occasione della partita di campionato Vicenza-Cittadella, i capitani delle squadre scenderanno in campo indossando al braccio la fascia della Città della Speranza. Un gesto a favore della solidarietà e della ricerca nel ricordo di Piermario Morosini. Al termine del torneo giovanile verso le 12,15 sarà scoperta una targa in memoria di Morosini a cui sarà intitolato il Centro tecnico di Isola Vicentina. All’evento sarà presente il direttore generale della Lega Serie B Paolo Bedin.