Fulvio Pea (Getty Images)

Cinque sconfitte consecutive, per giunta senza segnare nemmeno un gol: neanche aver richiamato in panchina Pea, tornato in sella da due giornate, ha fin qui migliorato la situazione del Padova, che dopo gli altri risultati dell’ultima giornata è a sole due lunghezze dalla zona playout. Dall’altra parte, il Varese, che col 3-0 di giovedì scorso alla Reggina sembra essere uscito da un periodo difficile, cerca punti playoff sperando sempre che l’Empoli riduca la distanza dal terzo posto.

PADOVA: Pea ritrova Iori (in mezzo al campo con uno tra Viviani e De Vitis) ma deve rinunciare allo squalificato Dellafiore e all’infortunato Babacar, che si aggiungono alla lista degli assenti che includeva già Renzetti, Piccinni, Piccioni, De Feudis, Cuffa e Galli. Il tecnico dovrebbe confermare il 3-4-2-1, ma con possibili novità nei due a supporto di Bonazzoli: Farias e Zé Eduardo sembrano favoriti su Cutolo e Vantaggiato.

VARESE: Castori è senza Fiamozzi, Damonte, Martinetti, Tripoli e Carrozzieri, ma ha recuperato Bressan, Zecchin e Juan Antonio, assenti nell’ultima partita. Ci sarà quasi sicuramente anche Ebagua, che ha svolto la rifinitura col resto del gruppo e quindi dovrebbe essere in grado di far coppia davanti con Neto Pereira. Il dubbio maggiore riguarda l’esterno basso di sinistra: Lazaar, Struna e l’ex Franco in corsa per una maglia.

Probabili formazioni:
Padova (3-4-2-1): Silvestri; Cionek, Legati, Trevisan; Rispoli, Viviani, Iori, Gallozzi; Zé Eduardo, Farias; Bonazzoli. All.: Pea.
Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Rea, Troest, Lazaar; Zecchin, Filipe, Corti, Oduamadi; Ebagua, Neto Pereira. All.: Castori.