Walter Novellino (Getty Images)

Il Modena cerca conferme: l’arrivo di Novellino ha portato i frutti che la vittoria di Padova aveva lasciato sperare, oppure la squadra ha ancora le difficoltà viste contro la Juve Stabia? Dall’altra parte la Pro Vercelli si aggrappa ormai al rendimento in trasferta (due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro) per sperare in una sempre più improbabile salvezza.

MODENA: Dopo il 4-3-3 provato con la Juve Stabia, Novellino è intenzionato a tornare al suo affezionato 4-4-2. Lazarevic e Surraco saranno gli esterni di centrocampo, uno tra Mazzarani e Stanco agirà a supporto di Ardemagni in attacco.

PRO VERCELLI: L’infermeria è ancora piena per Braghin e include tra gli altri Grossi, Vinci, Modolo ed Erpen, convocato ma senza i 90′ nelle gambe. Il tecnico ritrova il solo Eusepi, in ballottaggio con Greco per una maglia da titolare al centro dell’attacco.

Probabili formazioni:
Modena (4-4-2): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Perna, Gulan; Surraco, Osuji, Signori, Lazarevic; Mazzarani, Ardemagni. All.: Novellino.
Pro Vercelli (4-3-3): Valentini; Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Genevier, Appelt Pires, Scavone; Ragatzu, Greco, Cristiano. All.: Braghin.