Ecco le principali curiosità al termine del 33° turno della Bwin

18 come le reti segnate da Daniele Cacia del Verona. L’attaccante scaligero raggiunge Sansovini, Zaza ed Ardemagni e torna in auge per diventare il re dei bomber cadetti 2012-2013

16 i pareggi ottenuti dal Brescia nel torneo in corso. I lombardi sono in testa alla speciale classifica e non riescono ad ottenere i tre punti al Rigamonti in questo 2013. L’ultimo successo risale alla vigilia di capodanno contro il Crotone (5-0 il finale)

13 come le rimonte firmate dalla Reggina. Gli amaranto superano la Juve Stabia dopo aver subito la rete dello svantaggio firmato Improta in apertura di match. Per i calabresi due vittorie e undici pareggi nelle partite in cui si è verificata la remuntada

4 come le reti subite dalla Ternana nelle undici partite del nuovo anno. I rossoverdi sono la miglior difesa del 2013 grazie ad un reparto imperforabile. Neppure il Sassuolo che detiene il miglior attacco del torneo è riuscito a violare la porta difesa da Alberto Brignoli

9 come la striscia di risultati positivi infilata dal Novara (la migliore attualmente). Gli azzurri superano anche l’Ascoli e puntano dritti ai play off in questo finale di campionato

300 secondi ovvero il tempo trascorso dall’ingresso in campo di Marco Augusto Romizi al goal. Il mediano del Bari subentrato a De Falco ha deciso il posticipo del Castellani di Empoli con un missile che si è schiantato sotto l’incrocio dei pali

7 come i minuti serviti al Verona per scoperchiare il match del Bentegodi contro il Crotone. Gli squali sopra di due sono stati rimontati dal 60’ al 67’ dalla doppietta di Cacia e la rete di Alessandro Sgrigna

TMF