48′ st, finisce qui! Una tripletta di Di Michele consente a Pillon di iniziare con una grande vittoria la sua seconda esperienza sulla panchina della Reggina. L’Ascoli torna a tremare: i risultati di oggi hanno riaperto tutti i giochi per i playout.

46′ st, ultimo cambio per la Reggina: dentro Sarno, fuori l’eroe della serata Di Michele.

45′ st, due minuti di recupero.

43′ st, continua lo show di Di Michele, che dopo un dribbling in area la mette dove Maurantonio non può arrivare!

43′ st, GOOOOOOOOOOOL DELLA REGGINA! Tripletta di Di Michele!

39′ st, un cambio per parte: nella Reggina fuori Comi e dentro Gerardi, nell’Ascoli fuori Ricci e dentro Conocchioli.

37′ st, conclusione velleitaria di Morosini, il pallone termina molto lontano dalla porta.

32′ st, stavolta è un gran gol di Di Michele: azione personale, finta e tiro dal limite!

32′ st, GOOOOOOOOOOL DELLA REGGINA! Ancora Di Michele!

30′ st, un cambio, il primo, anche per la Reggina: dentro Armellino per Colucci.

30′ st, secondo cambio per l’Ascoli: fuori Scalise, dentro Morosini.

28′ st, buona chance per Soncin che però perde il momento migliore per calciare e quando lo fa si fa deviare il tiro da un difensore.

26′ st, da un paio di minuti invece è venuta di nuovo fuori la Reggina.

24′ st, dopo il gol subito l’Ascoli ha provato a reagire riversandosi in avanti per circa 10 minuti, anche se senza creare occasioni dopo quella di Zaza.

18′ st, occasione per Zaza, che per poco non trova un gran gol in acrobazia: palla fuori di un soffio!

16′ st, cambio nell’Ascoli: fuori Legittimo, dentro Soncin. Silva passa alle tre punte.

13′ st, la Reggina passa con un calcio di punizione del numero 9, ma è decisiva la deviazione di Zaza che beffa Maurantonio.

13′ st, GOOOOOOOOOOOL DELLA REGGINA! Di Michele!

12′ st, cartellino giallo per Ricci per un fallo su Di Michele.

9′ st, buona occasione per Zaza, che aggancia un bel pallone di Faisca ma viene fermato da Bergamelli al momento del tiro. Sul successivo calcio d’angolo Peccarisi salta più in alto di tutti ma non trova la porta.

4′ st, Comi stacca bene di testa su un cross dalla destra, Maurantonio però blocca.

2′ st, Zaza ci prova dalla distanza, palla che finisce lontana dalla porta.

1′ st, con qualche minuto di ritardo parte la ripresa! Nessun cambio.

SECONDO TEMPO

45′ pt, il primo tempo finisce senza recupero, senza gol e quasi senza emozioni. Il tiro di Comi da lontano al 27′ l’occasione migliore del match.

40′ pt, primo cartellino giallo del match, il destinatario è Legittimo.

36′ pt, conclusione di Feczesin bloccata senza problemi da Baiocco.

33′ pt, la Reggina fa girare bene la palla, ma le azioni da gol continuano a latitare.

27′ pt, Comi impegna Maurantonio con una bella conclusione da lontano, sarà calcio d’angolo.

25′ pt, ancora più Reggina che Ascoli in campo, le occasioni da gol però sono zero da una parte e dall’altra.

20′ pt, tentativo difficile di Zaza dalla lunga distanza, palla fuori.

17′ pt, Barillà prova il sinistro da lontano, Maurantonio blocca senza problemi. Da qualche minuto è la Reggina a fare la partita.

13′ pt, calcio di punizione per la Reggina, Ely salta ma riesce solo a sfiorare di testa il pallone che finisce fuori.

8′ pt, l’Ascoli è partito meglio, Reggina molto prudente in questo avvio di match.

2′ pt, sul corner Baiocco deve metterci le mani dopo un’altra deviazione di un suo difensore, stavolta Antonazzo.

1′ pt, Adejo rischia l’autogol deviando in calcio d’angolo un cross di Zaza!

1′ pt, partiti! Il primo pallone della partita è dell’Ascoli.

PRIMO TEMPO

Sarà possibile seguire in diretta live su ‘SerieBnews.com’ la partita Ascoli-Reggina a partire dalle 20.45.

Formazioni ufficiali:
Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Loviso, Pasqualini, Legittimo; Zaza, Feczesin. All.: Silva. A disp.: De Bellis, Prestia, Conocchioli, Montalto, Morosini, Capece, Soncin.
Reggina (3-5-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli; Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Barillà, Rizzato; Comi, Di Michele. All.: Pillon. A disp.: Facchin, Di Bari, D’Alessandro, Armellino, Bombagi, Sarno, Gerardi.

Arbitro: Palazzino di Ciampino.