Il tecnico Luigi Cagni dello Spezia fa la conta dei presenti in vista del prossimo impegno di domani sera al Tombolato contro il Cittadella “Torna Madonna, ma perdiamo Goian chiamato dalla sua nazionale, Lollo influenzato e non recuperano neppure Musacci e Pichlmann. Infine Romagnoli sarà con noi prima di raggiungere i ragazzi dell’Under 21. Andremo a giocare per i tre punti a prescindere dallo schieramento tattico. Nel calcio moderno bisogna sfruttare al massimo tutte le occasioni che capitano, ma badando prima alla fase di non possesso. Rispetto a prima stiamo difendendo venti metri più avanti, più lontani dalla porta.” Il mister poi si difende dalle critiche piovute di recente “Le accetto ma non capisco perché se El Shaarawy fa il terzino, non lo può fare anche Sansovini, fermo restando che non lo fa aiutando anche lui nella fase di non possesso come tutti. Creiamo meno? Forse vero, ma prima eravamo sempre scoperti. Si può giocare alla Zeman, ma non è il mio calcio