Carmine Gautieri

Il Lanciano che non sa più perdere ospita il Cittadella che non sa più vincere: i padroni di casa, dopo lo 0-2 del 23 dicembre col Sassuolo, hanno ottenuto tre vittorie e un pareggio; gli ospiti, invece, non ottengono i tre punti dall’1-0 sul campo della Reggina datato 17 dicembre. La classifica ancora non tranquilla impone a Gautieri di continuare così, mentre Foscarini spera in un’inversione di tendenza che possa rilanciarlo verso i piani alti.

LANCIANO: Gautieri recupera i quattro indisponibili della partita con l’Ascoli: Amenta, Di Cecco, Minotti (che era squalificato) e Leali (rientrato dall’impegno con l’Under 20). In attacco, dopo la mezzora di lunedì, Plasmati dovrebbe partire dal 1′.

CITTADELLA: Oltre a Gasparetto, appena tornato in gruppo, e Perna, Foscarini deve rinunciare anche a Giannetti. Potrebbe quindi toccare già dal primo minuto a Dumitru, alla sua prima convocazione così come l’altro nuovo acquisto Pecorini.

Probabili formazioni:
Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Vastola, D’Aversa, Volpe; Piccolo, Plasmati, Turchi. All.: Gautieri.
Cittadella (4-3-3): Cordaz; Sosa, Coly, Pellizzer, Biraghi; Vitofrancesco, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Dumitru. All.: Foscarini.