Roberto Baggio con la maglia del Brescia

Il presidente del Brescia Gino Corioni sogna il colpo Roberto Baggio, a tredici anni dalla prima volta. Qualunque sia il suo ruolo, il patron ha spiegato al ‘Giornale di Brescia’ di avere in mente il ritorno del Divin Codino, grande protagonista con la maglia delle rondinelle tra il 2000 e il 2004: “Nei prossimi giorni lo inviterò a cena. Lui sa cosa lo aspetta a Brescia. E’ qui che c’è pronto un bel progetto per lui. E’ qui che tornerà a far calcio in prima linea. E’ da un po’ che abbiamo questa serata in sospeso. Sapeste cosa ho in mente per lui… Faccio il misterioso? Il fatto è che serve lo stadio nuovo. O almeno che si muova concretamente qualcosa. A quel punto potremmo fare un grande Brescia e Baggio sarebbe il nostro uomo immagine. Per lo stadio, per la città, nel mondo. Potremmo utilizzare il suo nome, un brand di altissima qualità, come non siamo stati capaci di fare quando giocava con la nostra maglia. Ancora non mi perdono quel periodo. Ma per fortuna entrambi siamo ancora… giovani. Se Baggio torna a Brescia, e io sono convinto che ha voglia di farlo perché qui è stato meravigliosamente e me lo ripete ogni volta che ci sentiamo, deve essere ovviamente lui a decidere cosa fare. Vuole fare l’allenatore? Bene. Vuole fare il presidente? Meglio ancora. Siamo a sua completa disposizione. Un ruolo si trova. Brescia ha bisogno di un personaggio così”.