B Italia

 

Davanti a 8 mila bambini delle scolaresche di Crotone, allo Stadio Ezio Scida la B Italia di Massimo Piscedda ha pareggiato per 0-0 contro la Russia, in una gara comunque piacevole e con buone occasioni. Vediamo il tabellino del match:

B Italia (4-3-3): 1 Iacobucci (dal 81′ 12 Bastianoni); 2 Ghiringhelli (dal 46′ 13 Bacchetti), 5 Brosco, 6 Benedetti (dal 46′ 14 Rosania), 3 Cancellotti; 4 Paghera (dal 54′ 16 Fossati), 8 Maiello (dal 63′ 18 Fedato), 11 De Vitis (dal 27′ 15 Busellato); 7 Pettinari (dal 56′ 17 Giannetti), 9 Zaza, 10 Bellomo. (All. Piscedda).

Fnl Russia (4-2-3-1): 1 Kobozev, 5 Terentiev, 2 Nikitin, 3 Mischenko, 4 Nikitinsky; 7 Gazinsky (dal 73′ 20 Plopa), 8 Fomin; 14 Bezlikhotnov, 10 Malyarov (dal 60′ 15 Matrakhov), 11 Chochiev (dal 60′ 6 Kabutov); 17 Galysh
A disposizione: 16 Nesterenko, 12 Margasov, 19 Glushkov, 9 Bolov (All. Shalimov).

Ammoniti: Bezlikhotnov al 57′, Gazinskii al 60′, Zaza al 82′.
Arbitro: Cervellera. Assistenti: Bianchi, Longo. IV ufficiale: Amoroso.
Spettatori: 10.000
Prima della partita è stato osservato un minuto di silenzio per i bambini morti in Siria a seguito di un bombardamento lunedì 26 novembre.

Come riporta il sito della Lega Serie B, ecco le dichiarazioni dei due CT a fine match:

Piscedda non si aspettava così tanta affluenza di pubblico “E’ stato uno 0-0 piacevole tra due squadre che ci tenevano a vincere. Ringraziamo gli amici russi che ci hanno permesso di giocare due belle partite e fare esperienza in campo internazionale”.

Shalimov ha dichiarato che ” Si è trattato di partite vere e non amichevoli. Tutti i giocatori volevano vincere e mettersi in mostra per le convocazioni alle finali europee dell’Under 21 in programma in Israele. Peccato per il vento, unica pecca davanti a così tanta gente”.

Marco Orrù