Juve Stabia, iniziativa goliardica dei campani in vista del match col Modena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10

 

Da quando è in Serie B la Juve Stabia non ha mai fatto punti allo stadio “Braglia” di Modena, sia che abbia affrontato il Sassuolo o i canarini modenesi. Tanti, troppi, poi gli infortuni sopraggiunti in questo inizio di stagione tra la rosa stabiese dove in seguito al lungo stop di Zito, gli infortuni di Agyei e Bruno, si sono aggiunti in infermeria in ultima battuta anche le punte Danilevicius e Mbakogu.

Ed ecco dunque la soluzione per scongiurare nuovi funesti infortuni, ma soprattutto per andare alla ricerca di punti in terra modenese: la Juve Stabia, i suoi tifosi al seguito verso Modena e quelli che seguiranno da casa la partita potranno contare sul Gufo National Team, noto per le sue scorribande nel corso degli ultimi Europei  che in collaborazione con il noto bookmaker Paddy Power, attuale main sponsor della Juve Stabia, impazzò sul web con la sua famosa gufata in Piazza di Spagna. Un’iniziativa sicuramente goliardica che sancisce così il ritorno del National Gufo Team questa volta votata a far unire gli intenti degli appassionati e dei simpatizzanti delle Vespe stabiesi per scongiurare un’altra amara trasferta nel nefasto stadio “Braglia” di Modena.

Quattro le gare disputate dalla Juve Stabia tra la passata stagione e la corrente, e tutte terminate con una sconfitta: ben tre con il Sassuolo ed una con il Modena. In casa nero verde una sconfitta in Coppa Italia 2011/2012, una nel campionato scorso ed un’altra registrata poche settimane orsono; con i canarini del Modena disfatta avvenuta invece in campionato, sempre nella stagione ‘11-’12. Altra peculiarità negativa, le espulsioni: difatti in tutte le citate occasioni c’è sempre stato almeno un cartellino rosso ai danni dei giocatori della città delle acque, ed a carico esattamente di Mbakogu, Baldanzeddu, Dicuonzo ed addirittura per due volte all’ex capitano Molinari. Mano al tabellino poi, i gol decisivi sono stati tutti subiti negli ultimi minuti di gioco: incredibile ma vero.

Una vera e propria “gufata” di massa sta quindi prendendo piede a Castellammare in queste ore, dove al grido di “Tifiamo Juve Stabia, gufiamo tutti gli altri”, bar, pub, ristoranti ed attività commerciali che trasmetteranno l’incontro in diretta televisiva forniranno ai loro clienti degli amuleti portafortuna tematici creati ad hoc per l’evento.

Allo stadio Braglia invece, ovviamente collocato nel settore ospiti, sarà presente uno striscione tutto verde con il logo delle Vespe abbinato al “gufo”, che fungerà da monito con una laconica citazione in dialetto: “O dice ‘o gufo: nun ce sta nient’a fa’, contro ‘o Stabia devi abbuscà”.

L’iniziativa di natura goliardica tende ad auto ironizzare sulla nota scaramanzia presente nella cultura napoletana ed in particolar modo su quella presente in tutto il mondo del calcio. In occasione della sfida Modena – Juve Stabia si tratterà dell’esordio assoluto sugli spalti di uno stadio di calcio del Gufo National Team, dopo che in estate si era già presentato ai media internazionali con il celebre flash mob in occasione della gara degli Europei Italia-Spagna.

S.S. JUVE STABIA SPA