Piero Braglia

Una Juve Stabia in crescita ma in emergenza affronta il sorprendente Bari nel primo anticipo della 9a giornata, domani alle 18. La squadra di Braglia arriva da due importanti vittorie contro Padova e Pro Vercelli, che l’hanno rilanciata dopo l’inizio difficile. Il Bari, invece, nell’ultimo turno ha battuto il Vicenza ritrovando il ritmo di un avvio di campionato che, senza penalizzazione, lo avrebbe portato ad essere secondo in classifica.

JUVE STABIA: Diversi problemi per Braglia, alle prese con un organico decimato soprattutto in attacco. Bruno, Acosty, Agiey e Improta sono out per infortunio e Danilevicius è impegnato con la Nazionale, mentre Cellini rientrerà dalla squalifica solo tra una settimana. Il tecnico potrebbe optare per il 3-5-2 contando di recuperare almeno Mbakogu, che farebbe coppia con Erpen davanti.

BARI: Torrente ritrova Dos Santos, che si riprenderà il suo posto al centro della difesa. In mezzo al campo, invece, non ce la fa Romizi, uscito acciaccato dall’ultima gara: al suo posto Filkor. In attacco, uno tra Galano e Albadoro tornerà titolare insieme a Iunco e Caputo.

Probabili formazioni:
Juve Stabia (3-5-2): Nocchi; Scognamiglio, Figliomeni, Murolo; Baldanzeddu, Genevier, Mezavilla, Caserta, Gorzegno; Erpen, Mbakogu. All.: Braglia.
Bari (3-4-3): Lamanna; Ceppitelli, Dos Santos, Polenta; Sabelli, Filkor, Bellomo, Defendi; Iunco, Caputo, Galano. All.: Torrente.