Novara-Spezia, le pagelle del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55
Mirko Antenucci

 

Ecco le pagelle di Novara-Spezia:

NOVARA

Bardi 6,5: Ottimo protagonista del match. Nega allo Spezia la rete con due-tre parate di buona fattura.

Del Prete 6: Sembra stia tornando su buoni livelli. Ottima spinta, ottimo piede e buone chiusure.

Ludi 6: Buon baluardo difensivo. Se concede qualcosa agli attaccanti dello Spezia, poi risolve subito dopo.

Lisuzzo 6: Con Ludi compone una coppia già rodata dalla promozione in Serie A di due anni fa e fa il suo.

Bastrini 5,5: Come il suo dirimpettaio Piccini spinge poco, sta più attento in copertura, ma Tesser aveva bisogno della sua corsa.

Marianini 6: Il solito impegno e la solita protezione al centrocampo.

Pesce 6: Non è un regista, non lo è mai stato, ma svolge quel ruolo con diligenza e fa il suo. Regista atipico. Esce per infortunio.

(dal 16′ st Parravicini) 6: Il secondo tempo è giocato a basso ritmo da tutti. L’ex Siena si adegua.

Alhassan 7: Buonissimo giocatore. Sta confermando di essere un giovane dal grande avvenire. Copre e spinge alla stessa maniera, chiude e attacca in egual maniera. Uno dei migliori.

Lazzari 6: Buona partita del’ex trequartista dell’Empoli. Assiste i due attaccanti e ci prova anche in prima persona.

(dal 13′ st Lepiller) s.v. : Gioca poco più di 10 minuti e poi esce per infortunio. Sfortunato.

(dal 25′ st Motta) 6: Contribuisce alla vittoria della sua squadra.

Gonzalez 7,5: E’ la luce del Novara. Conclude, assiste i compagni e trascina la squadra. In più prova ad inventarsi gol con il suo ottimo sinistro. E a cinque minuti dalla fine trova il gol della vittoria. Solo lui poteva farlo quest’oggi.

Baclet 4,5: Ha quattro occasioni da rete tutte più o meno nitide. Le fallisce tutte. La sua pagelle parla chiaro.

Allenatore Tesser 7: Buon primo tempo, ripresa bruttina, ma Gonzalez gli regala i tre punti.

 

SPEZIA

Iacobucci 6: Parare, para. Però non dà l’impressione di grande sicurezza. Dopo Russo e lo stesso Iacobucci, infatti, lo Spezia sta cercando Manninger. Un motivo ci sarà…

Piccini 5,5: Timido, non spinge molto, nonostante dalla sua parte anche Bastrini si vede poco.

Goian 5: Dai Rangers Glasgow allo Spezia e pensi a un grande giocatore. Nazionale rumeno, ex Palermo. Grande curriculum, ma tanti, tanti errori, sia in questa partita, sia in questa prima parte della sua avventura allo Spezia. Sul gol di Gonzalez c’è lui in copertura.

Schiavi 5,5: Anche lui qualche svarione lo concede.

Garofalo 5,5: Tanti errori anche per il capitano dello Spezia, uno dei giocatori più esperti della squadra che però oggi non è in una giornata di grazia.

Lollo 6: E’ giovane, al suo primo campionato di Serie B. Non gioca una grande partita, però si merita al sufficienza per l’impegno che ci mette. Crescerà.

Porcari 6: Il grande ex della partita. Non si emoziona, ci prova anche con tiri da fuori e non sfigura davanti al suo ex pubblico.

(dal 42′ st Sansovini) s.v.

Sammarco 5: E’ un giocatore che ha fato la Serie A per anni, dovrebbe essere il valore aggiunto della squadra, ma non lo è mai stato in questo inizio di stagione e anche oggi non lo si vede mai.

 

Crisetig 6: Di stima. Perchè ci mette impegno, fa intravedere le sue qualità tecniche, ma il ruolo del trequartista non sembra proprio essere il suo.

(dal 20’st Mandorlini) 6: Intraprendente. Ci prova con due tiri, ma Bardi è attento.

Antenucci 6: Sta crescendo, è il più pericoloso dei suoi. Sarà una pedina importante per il proseguo del campionato.

 

 

di Marco Orrù