Tim Cup, ecco come sono andati i derby cadetti!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:38

Aria di cadetteria quella che si è respirata nella giornata di ieri, dove si sono disputate 15 partite del terzo turno di Tim Cup. Tra i match in programma Cittadella-Ternana, Cesena-Crotone e Modena-Reggina derby cadetti che si materializzeranno anche nella stagione regolare. Nel primo incontro i rossoverdi di Domenico Toscano sono stati superati dai veneti al 94’ grazie ad un calcio piazzato del subentrato Di Roberto. C’è da dire che i ragazzi di Claudio Foscarini hanno messo sovente in difficoltà gli umbri mai pericolosi sottoporta. Da segnalare due clamorose occasioni capitate al centravanti Maah sventate con estrema bravura da Stefano Ambrosi: promossa a pieni voti il Cittadella, eliminata e da rivedere la Ternana. Si è visto molto più spettacolo invece nelle sfide tra Cesena-Crotone 3-2 e Modena-Reggina 1-5 dts. Nella prima il Cavalluccio ha approfittato delle amnesie difensive di un Crotone apparso pimpante e volitivo dalla cintola in su e lo ha superato in rimonta. Una rete di Succi ha aperto le marcature, poi super Ciano dapprima ha propiziato il pareggio con una punizione deviata da Iori al 40’, successivamente 3’ dopo ha siglato il raddoppio. I bianconeri però hanno trovato il pari con il ritrovato Mattia Graffiedi (secondo centro nella competizione) per poi passare definitivamente con D’Alessandro. Promosso il Cesena, nonostante l’eliminazione Massimo Drago può comunque sorridere. Infine ecco ciò che nessuno si aspettava dai supplementari dopo l’equilibrio maturato al termine di quelli regolamentari tra Modena-Reggina. La debacle canarina si è manifestata tra il 2’ del pt e l’11’ del st, ovvero 24’ di follia calcistica dove gli amaranto di Davide Dionigi si sono regalati ben quattro marcature. Dopo i goal griffati da Comi e Ardemagni ecco lo show calabrese : 2′ pts Barillà, 6′ pts Fischnaller, 9′ pts e 11′ sts Viola. Promossa la Reggina bocciato il Modena soprattutto per il ko subito ai supplementari.