Calciomercato Padova, i tifosi organizzano colletta per pagare il rinnovo di Cuffa

Matias Cuffa

I tifosi del Padova hanno deciso di aderire ad un’iniziativa a dir poco curiosa e che farà sicuramente discutere. Sembra infatti che i sostenitori dei biancoscudati abbiano iniziato a raccogliere fondi per pagare al posto della società il rinnovo del contratto di Matìas Cuffa, detto ‘El Cabezon’, idolo assoluto della piazza padovana.

In un comunicato diffuso in internet e ripreso da tantissimi giornali locali si legge: “Urge riequilibrare le finanze della società: pieni poteri dunque a Baraldi. In quest’ottica di freddi calcoli e numeri da incasellare resta poco spazio per la volontà degli uomini e per l’affetto dei tifosi verso i propri beniamini..I beniamini, ovvero persone semplici che invece di tirarsela e di atteggiarsi a divi dimostrano di avere la dote che più i tifosi vanno cercando in loro, ovverosia l’umiltà. La semplicità nel ricordarsi di chiamare un vecchio amico e fargli gli auguri di compleanno, l’umiltà di “scendere dal piedistallo” e sedersi a tavola ad una fiera di paese pur essendo abituati a ben altri palcoscenici, la semplicità nel trovarsi tra amici a mangiare una pizza.. sono le piccole cose che fanno la vita.. sono le piccole cose che fanno capire il valore di una persona..Alcuni di noi hanno avuto l’onore anzi, il piacere di sedersi a tavola in compagnìa di Matìas Cuffa, numero 88 del Calcio Padova che, nella sua semplicità d’animo ha voluto ricordare con il suo numero di maglia la data di nascita del figlio Simone (8 Agosto).. Cuffa è il beniamino di molti, moltissimi tifosi biancoscudati.. Magari però, i numeri da incasellare se ne fregano di cene e beniamini, di pizze e sentimenti.. Cuffa per loro è solo uno dei costi d’ingaggio più alti e con un valore economico ancora monetizzabile seppur non giovanissimo.E’ avvenuta proprio durante una di queste cene con Matias la scoperta che la società ha intenzione di venderlo.. Il suo contratto è in scadenza al 30 giugno (si, manca davvero poco).. Probabilmente, quasi sicuramente lui vorrebbe restare.. Le tante testimonianze d’affetto dei tifosi fanno del Padova per lui una prima scelta.. ma forse non tutti la pensano allo stesso modo. Ed è stato così che, immediatamente dopo la notizia alcuni di noi si sono lanciati nel trovare una soluzione al problema e tutti sono convenuti su di un punto: convincere il Calcio Padova a non cedere Matìas che oggi come oggi rappresenta il classico “uno di noi”.Noi tifosi, non siamo restati in silenzio: abbiamo deciso di far sentire la nostra voce nella maniera più semplice e popolare che esista: grazie alla raccolta firme, una raccolta firme per Matìas.Una raccolta firme per un giocatore che dopo ogni battaglia esce con i crampi, e che che si fa trovare sempre pronto per la causa. Un giocatore vecchio stampo come ormai ne esistono davvero pochi.. Come quelli di una volta, che lottano e che sudano, che danno ogni goccia d’energia per i colori della maglia che indossano.. Un’ esempio dentro e fuori dal campo, l’ideale connubio tra esperienza e qualità tecniche e morali per aiutare i (tanti) giovani in arrivo quest’anno ad inserirsi per il futuro..Ti aspettiamo allora numerosi presso la nostra sede (Trattoria al bosco) o alla Festa delle Associazioni Domenica 17 Giugno in Villa Roberti a Brugine”.

Notizie Correlate

Commenta