Euro 2012, Prandelli: “Il pessimismo non ci dà fastidio, ci stimola”

Cesare Prandelli

Manca solo un giorno all’inizio dell’avventura europea per la Nazionale di Prandelli e per il ct azzurro è stato il giorno della conferenza stampa della vigilia. “Avverto sensazioni buone – ha assicurato il commissario tecnico sfidando i pronostici che danno l’Italia sfavorita contro la Spagna campione del mondo -. Il pessimismo ci accompagna, non ci dà fastidio, anzi ci dà stimoli. Abbiamo voglia di sovvertirlo. Il lavoro che abbiamo fatto ci darà grandi soddisfazioni. La Spagna è la squadra da battere, ha avuto continuità di rendimento e gioca sempre allo stesso modo, contro qualunque avversario. Della nostra vittoria a Bari rimane poco, il calcio è veloce, brucia tutto. Non abbiamo rivisto quelle immagini. Quando l’Italia gioca a calcio comunque ha dimostrato che può essere competitiva anche contro la Spagna. Balotelli? A Mario chiedo la generosità, nei confronti della squadra e dei tifosi. Gestirlo è un problema comune per i ragazzi di 20 anni, esuberanti, ma si è comportato benissimo sinora. Eventuali episodi razzisti? Non dobbiamo dare la minima importanza a queste cose. Andrò in campo e lo abbraccerò perché dovremmo farlo tutti, non solo noi”.

Notizie Correlate

Commenta