Calcioscommesse, Prandelli choc: ”Se serve non andiamo all’Europeo”

Cesare Prandelli

 

La spedizione azzurra agli Europei in programma in Polonia e Ucraina fra circa una settimana è iniziata nel peggiore dei modi. Lo scandalo del calcioscommesse sta mettendo a dura prova la pazienza di tutti e non passa giorno che non ci sia una voce che riguarda anche la Nazionale italiana, da Criscito a Bonucci, fino a Buffon. Ogni piccola voce è collegata allo scandalo che sta vivendo il nostro calcio questi giorni. Mister Prandelli, apparso molto scocciato in questi giorni ha anche esternato una provocazione: ”Se ci dicessero che per il bene del calcio la Nazionale non deve andare agli Europei non sarebbe un problema. Ci sono cose che reputo più importanti. Non mi piacciono le crociate, mi piacciono i confronti e non le prese di posizione senza pensare alle conseguenze. Vorrei parlare solo di calcio, ma quello che sta succedendo ci impone qualcosa di diverso. Per quanto riguarda i giocatori continuiamo a dire che quelli che sono coinvolti non partiranno per gli Europei. Se poi vogliamo creare delle crociate creiamole. L’umore di Buffon? Lui è molto forte ha grande personalità, ma nonostante questo anche a una persona come lui può pesare un momento difficile come questo”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta