Calcioscommesse, le pene inflitte ai club e i calciatori coinvolti

La prima giornata del processo relativo al Calcioscommesse, per ciò che concerne il filone Last Bet di Cremona, si è conclusa. La commissione disciplinare ha accolto le proposte di patteggiamento del procuratore Stefano Palazzi per la collaborazione ottenuta. Queste le pene inflitte ai club coinvolti: due punti di penalizzazione e 25mila euro di ammenda per l’Atalanta, 6 punti di penalizzazione e 40 mila euro di ammenda per il Grosseto, penalizzazione di due punti per il Modena, penalizzazione di 1 punto e 20mila euro di ammenda per l’Ascoli, un punto di penalizzazione e 30mila euro di ammenda per la Cremonese, 1 punto di penalizzazione al Frosinone e un’ammenda di 15mila euro per il Livorno. Per ciò che concerne i calciatori coinvolti queste le decisioni della corte: squalifica di due anni per Cristiano Doni, stop di 20 mesi a Carlo Gervasoni, Kewullay Conteh e Filippo Carobbio. Alex Pederzoli è stato fermato per 16 mesi con 10mila euro di ammenda, 16 mesi di squalifica anche per Francesco Ruopolo, 15 mesi per Antonio Narciso, 14 per Dario Passoni, 12 per Mirco Poloni, 10 per Juri Tamburini, 6 per Andrea De Falco, 5 per Alfonso De Lucia, 4 mesi per Vittorio Micolucci, Nicola Mora e Marco Cellini, infine 2 mesi di squalifica per Gianfranco Parlato.

Notizie Correlate

Commenta