Calcioscommesse, pm Di Martino: “Acerbis ha confermato tutto, Milanetto sarà risentito”

E’ stato un interrogatorio “non particolarmente brillante” – secondo le parole del pm Roberto Di Martino – quello di Omar Milanetto, sentito oggi due giorni dopo il suo arresto nell’ambito della vicenda calcioscommesse. Il procuratore di Cremona, ai microfoni di ‘Sky’, ha manifestato l’intenzione di riascoltare il centrocampista del Padova: “Non c’è stata nessuna ammissione da parte sua e penso quindi di risentirlo. C’è un aspetto particolare che non è ancora stato possibile inquadrare ed è su questo aspetto che intendo risentirlo”. Non saranno risentiti, invece, i tre imputati ascoltati ieri, ovvero il portiere del Vicenza Paolo Acerbis, Vittorio Gatti e Ivan Tisci: “I primi due hanno confermato tutto mentre il terzo non ha detto niente di utile”.

Notizie Correlate

Commenta