Serie Bwin, ecco le decisioni del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, assistito da Mario De Luca e dal Rappresentante
dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 22 maggio 2012, ha assunto le decisioni qui
di seguito riportate:

COMUNICATO UFFICIALE N. 120 DEL 22 MAGGIO 2012120/347

1) SERIE BWIN
Gare del 19-20 maggio 2012 – Ventesima giornata ritorno
In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

a) SOCIETA’
Il Giudice Sportivo

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della ventesima giornata ritorno sostenitori delle Società Ascoli, Brescia, Nocerina Sampdoria e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 – n. 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle nominate Società ricorrono congiuntamente le circostanze di
cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e), CGS, con efficacia esimente, delibera non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti di tali Società in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. ASCOLI per avere suoi sostenitori, al 35° del primo tempo, lanciato un fumogeno nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 – comma 5, in relazione all’art. 13 – comma 1 – lettere a) e b), CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 1.250,00 : alla Soc. TORINO a titolo di responsabilità oggettiva per aver
ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa tre minuti; recidiva.

b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ADEJO Daniel (Reggina): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
CACCIATORE Fabrizio (Varese): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
CHECCUCCI Francesco (Crotone): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BORGHESE Martino (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Diciassettesima sanzione).
CALIL Caetano (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
FIGLIOMENI Giuseppe (Nocerina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
MARCHESAN Alberto (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
NIELSEN Matti (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SILVA DUARTE Mario Rui (Gubbio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).
TROEST Magnus (Varese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
AMMONIZIONE
SESTA SANZIONE

DE FALCO Andrea (Bari)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
AMMONIZIONE
TREDICESIMA SANZIONE

CRIMI Marco (Grosseto)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (UNDICESIMA SANZIONE)
HETEMAJ Mehmet (Albinoleffe)
IORI Manuel (Torino)
PECCARISI Maurizio (Ascoli)
TREVISAN Trevor (Padova)120/349

DECIMA SANZIONE
MARECO Victor Hugo (Verona)
PICCINNI Matteo (Albinoleffe)

NONA SANZIONE
DAPRELA Fabio (Brescia)
DICUONZO Stefano (Juve Stabia)
ERAMO Mirko (Crotone)
LEGATI Elia (Padova)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)
BOTTA Stefano (Vicenza)
BUDEL Alessandro (Brescia)
COCCO Andrea Salvatore (Albinoleffe)
GOMEZ TALEB Juan Ignacio (Verona)
MOLINARI Morris (Juve Stabia)
PAOLUCCI Andrea (Cittadella)
PASQUALINI Lorenzo (Ascoli)
RAGUSA Antonino (Reggina)
RAMOS BORGES Emerson (Reggina)
SONCIN Andrea (Ascoli)

SESTA SANZIONE
ANANIA Luca (Pescara)
SCIACCA Francesco Fabio (Grosseto)
QUINTA SANZIONE
BARILLA’ Antonino (Reggina)
BOGLIACINO Mariano Adrian (Bari)
CUTOLO Aniello (Padova)
KONE Moussa (Pescara)
MUNARI Gianni (Sampdoria)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
BRIGHENTI Nicolo (Vicenza)
LOVISO Massimo (Crotone)
SCOGNAMIGLIO Gennaro (Juve Stabia)
PRIMA SANZIONE
CONSOLINI Nicolo (Sassuolo)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUATTORDICESIMA SANZIONE)

CASCIONE Emmanuel (Pescara)

AMMONIZIONE
TREDICESIMA SANZIONE

RIZZO Giuseppe (Reggina)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)
FERRARI Nicola (Verona)
GAVAZZI Davide (Vicenza)
SESTA SANZIONE
NDIAYE Papa Waigo (Ascoli)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
BELEC Vid (Crotone)
GRANOCHE Louro Pablo (Varese)
SECONDA SANZIONE
DE FEUDIS Giuseppe (Torino)
MANCINI Francesco (Grosseto)

PRIMA SANZIONE
CAPRARI Gianluca (Pescara)
FALCINELLI Diego (Juve Stabia)
TOMASIG Luca (Albinoleffe)

c) DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 MAGGIO 2012
MASOLO Massimo (Vicenza): perchè, quale componente della panchina aggiuntiva, si rizzava
e censurava platealmente l’operato arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Notizie Correlate

Commenta