Calciomercato Reggina, apre il supermarket amaranto

Lillo Foti

 

Dopo la sciagurata stagione che va concludendosi, per la Reggina si tirano le somme e queste non sono certo positive. Il mancato raggiungimento dei playoff e la tormentata stagione vissuta anche in panchina dai due mister Breda-Gregucci potrebbe portare a un via-vai generale simile a una mezza rivoluzione. Tanti giovani amaranto hanno richieste anche in Serie A e i diretti interessati spingeranno verso la cessione: N.Viola è già del Palermo, Rizzo va verso Cagliari, Zandrini e Angella rientreranno nelle loro rispettive squadre per fine prestito, Belardi è in scadenza di contratto e potrebbe non rinnovare, Bonazzoli ha richieste dal massimo campionato e negli ultimi tempi è entrato in contrasto con la dirigenza amaranto e inoltre ci sono da risolvere casi come quelli di Montiel, Castiglia, De Rose e Marino, giovani in rampa di lancio. Per Rizzato e Barillà, tra i migliori quest’anno, la società deciderà se fare cassa o meno attraverso la loro cessione, ben sapendo che sarebbero anche diposti a rimanere in presenza di un progetto ambizioso. Il tutto, in attesa di ufficializzare il nuovo tecnico, che è sempre più probabile sarà Davide Dionigi, attualmente impegnato ai playoff di Lega Pro con il suo Taranto.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta