Calcioscommesse, avv. Chiacchio: “Per Bari e Grosseto le situazioni più delicate”

Mentre anche il campionato di Serie B volge al termine, sono tante le squadre a temere rivoluzioni nelle classifiche a causa del calcioscommesse. L’avvocato Edoardo Chiacchio ha spiegato al ‘Corriere del Mezzogiorno’ in che modo potrebbero essere applicate le sanzioni: “Lo scorso anno le sentenze dei primi due gradi del processo furono depositate ad agosto: ebbene, Atalanta ed Ascoli, ad esempio, conservarono le categorie conquistate sul campo poiché avevano vantaggi rispettivamente sulle zone play-off e play-out superiori alle sanzioni comminate. Pertanto, hanno scontato le pene sul torneo successivo; l’Alessandria, invece, è retrocessa dalla Prima alla Seconda Divisione. Il principio resta l’afflittività: si valuta se si arreca un danno effettivo alla squadra sanzionata”. Al legale è stato chiesto anche un parere sulle società che rischiano di più: “Impossibile sbilanciarsi senza conoscere il numero di gare e di atleti sotto deferimento. Il Bari potrebbe essere in una situazione delicata, anche se in B ci sono altre compagini in condizioni difficili: basti pensare al Grosseto con otto match sotto inchiesta, alcuni dei quali con risultati favorevoli. Un’aggravante, quest’ultima, che potrebbe non riguardare il Bari”.

Notizie Correlate

Commenta