Serie B, per la volata promozione sarà un vero e proprio minicampionato

Sarà un vera e propria volata quella che premierà le due squadre che saliranno in paradiso verso la massima serie e le altre quattro che se la giocheranno ai play off. La classifica generale parla ormai chiaro a quattro turni dal termine. Le prime quattro squadre sembrano ormai irrangiunbili con Torino-Sassuolo recupero decisivo per entrambe le compagini. Dietro i granata e davanti ai neroverdi il Pescara di Zdenek Zeman che ha ritrovato lo spettacolo e i punti persi fino a due settimane fa. A quota 70 con i romagnoli di Fulvio Pea l’altra sorpresa della stagione, la matricola terribile Verona che sprinterà con le altre corazzate per la promozione diretta. Solo due però potranno festeggiare la serie A al termine della stagione regolare, le altre se la vedranno con l’altro minicampionato che si sta disputando otto punti dietro. Ecco infatti il Varese (a quota 62) di Rolando Maran trascinato da una “zanzara” Giuseppe De Luca a segno nelle ultime due gare con tre reti. La rigenerata Sampdoria (61) è piombata in piena zona play off superando il Padova(60) sconfitto in casa, con il Brescia (56) che può ancora sperare in extremis in caso di ulteriori cali davanti.

Notizie Correlate

Commenta