Flash calcioscommesse, Mauri: ”Non posso parlare. Sono sereno”

Il calciatore della Lazio, Stefano Mauri, uscendo dalla procura federale dove è stato sentito per il suo presunto coinvolgimento per una vicenda sul calcioscommesse si è dichiarato sereno: ”Non posso parlare, ma sono tranquillo e sereno, l’audizione è durata molto perchè mi hanno fatto tante domande, ma ai tifosi dico di stare tranquilli”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta