Pescara, Delli Carri: “Non parliamo di arbitri, ma di calcio giocato. Immobile? E’ pronto”

Daniele Delli Carri

Daniele Delli Carri è stato protagonista della conferenza stampa di oggi. Il direttore ha parlato della scelta di Zeman di non parlare: “Ha fatto una scelta il mister condivisibile o meno per voi, ma noi come società l’abbiamo accettata. Non sappiamo quanto durerà, il mister ha scelto questa linea. Secondo me potrebbe durare anche fino a fine anno, oppure decidere di parlare anche domani”.

Sugli arbitri: “E’ giusto smorzare i toni, non vogliamo parlare di arbitri ma solo di calcio giocato. Ribadisco, non c’è malafede ma chiediamo solo più attenzione. Non c’è un discorso politico come sento dire. C’è da guardare al campo e non c’è da guardare agli arbitri. Per arbitrare il Pescara, data la nostra intensità di gioco, ci vuole un arbitro preparato anche fisicamente. Con noi c’è la percezione che date queste caratteristiche di intensità si può sbagliare di più, ad esempio sui fuorigioco”.

Sulla sfida contro il Bari:”Immobile è disponibile, ha fatto due allenamenti a pieno regime. Non è un recupero che ha del miracoloso, l’infortunio è sempre soggettivo e i medici si tengono sempre larghi con le previsioni. Ci sono venti giocatori a disposizione, eccetto i due squalificati, possono esserci cambiamenti anche per l’impegno ravvicinato di Varese. Caprari sono convinto, se il mister lo manderà in campo, potrà dimostrare di essere un giocatore che può far bene in questo sistema di gioco e nel Pescara”.

Notizie Correlate

Commenta