Sampdoria, Garrone: “Siamo cresciuti rispetto a qualche mese fa. Calcioscommesse? Le società pagano più dei giocatori”

A margine della presentazione della nuova piattaforma multimediale della Sampdoria, ha parlato il vicepresidente vicario e amministratore delegato, Edoardo Garrone, per commentare la stagione dei blucerchiati e il capitolo legato al calcioscommesse: “Sono moderatamente soddisfatto e lo sarò completamente quando avremo raggiunto la serie A. Aspetto di vedere gara dopo gara, non faccio tabelle e credo che anche la squadra ora sia entrata in questa giusta mentalità. Di certo oggi la Sampdoria è molto più padrona del campo rispetto a prima e può vincere qualsiasi gara. Calcioscommesse? Non sono in grado di poter mettere la mano sul fuoco sulla presenza di eventuali mele marce, ma bisogna fare una distinzione tra responsabilità oggettiva e diretta. Credo ci sia una differenza anche su quanto pagano le società e i giocatori per queste vicende”. Garrone chiude poi con una battuta sulla tessera del tifoso: “Non conosco ancora bene la nuova card, ma credo si debba fare molto di più. Svuotare gli stadi non è una soluzione contro la violenza”.

 

Notizie Correlate

Commenta