Sassuolo, Nek: “Andare in Serie A sarebbe un bel brivido che spero il Sassuolo possa provare”

Nek

Il famoso cantante Nek è un tifoso sfegatato del Sassuolo, dove è nato 40 anni fà. Il sito della Lega Calcio di Serie B ha deciso di intervistarlo, ecco alcune delle sue parole: “Dico la verità, ho mille impegni e quest’anno non ho ancora messo piede al Braglia, come invece ho fatto in passato, ma se dovesse continuare questo sogno… Certo che con la Sampdoria ci si gioca un’altra bella fetta di campionato, loro possono accorciare sulla zona play off, noi invece dobbiamo tenere il passo di Toro e Pescara”.

A Nek è chiesto di dedicare un pezzo al Sassuolo, lui sceglie uno dei suoi più famosi: “Lascia che io sia… il tuo brivido più grande. Quello di andare in A sarebbe un bel brivido che spero il Sassuolo possa provare. Ho detto più volte che il mio desiderio calcistico sarebbe quello di vedere Sassuolo-Milan, le mie due squadre del cuore”.

E sul successo stagionale del Sassuolo: “E’ una cittadina molto ricca, gode di uno sviluppo industriale fuori dal comune ed è un punto focale per la ceramica nel mondo. E non faccio fatica a pensare che un imprenditore, anche se parliamo di Squinzi che non è di Sassuolo, si identifichi in un paese di altrettanti industriali che si sono fatti dal nulla e che si danno da fare ogni giorno per rimanere all’avanguardia ed essere competitivi sul mercato. La caparbietà fa parte del Dna sassolese, la stessa che presidente e giocatori hanno nel voler conquistare la promozione”.

Notizie Correlate

Commenta