Calciomercato Pescara, Sebastiani a RadioCalciomercato.it: “Su Caprari abbiamo il diritto di riscatto. Verratti piace alla Roma, che sta facendo un progetto importante. Insigne se andiamo in A, rimane!”

Lorenzo Insigne

Il Presidente del Pescara, Sebastiani, ha parlato in esclusiva ai microfoni di RadioCalciomercato.it. Questi ha rivelato particolari molto interessanti sui giovani che stanno guidando la squadra di Zeman a un incredibile primo posto.

Immobile, Insigne, Verratti e Capuano. Raniero Altavilla da studio chiede chi ha sorpreso di più Sebastiani: “Verratti non è una scoperta, era un fenomeno già da Allievo. Non conoscevo benissimo Insigne, se non per averlo visto l’anno passato. Immobile sta facendo parlare di se’ da tutto il mondo calcistico. Abbiamo anche altri giocatori importanti, un terzino sinistro che gioca a destra come Balzano. Vedere in A certi giocatori e Balzano in B. Dico lui, ma anche Cascione e molti altri. Abbiamo molti giovani interessanti. Il Mister li ha messi insieme, facendogli capire il calcio e che il sacrificio è una strada che paga. I ragazzi stanno dando il massimo per ripagarlo sul campo. E’ l’insieme la nostra forza. Zeman ha trovato un gruppo di qualità e prospettiva. Anche giocatori meno giovani che fanno bene: Cascione, Sansovini, Gessa. Ci sono poi altri che fanno gruppo e regalano qualità, in un mix importante di giovani e meno per fare questo capolavoro”.

La Roma su Verratti? : “Quando si parla di questi giocatori vanno fatti i complimenti a chi ne parla perchè sono il futuro del calcio italiano. Penso anche a Perrotta che è un classe 1994, che ha avuto problemi fisici ma ha grandissime potenzialità. La Roma segue una linea che dovrebbero seguire tutti con i giovani di qualità. Vanno fatto i complimenti alla dirigenza giallorossa, che ha resistito nel momento più difficile. Il calcio non deve andare nella direzione di soldi, ce ne sono pochi e sempre meno. Bisogna lavorare sui giovani di qualità e in Italia ce ne sono tanti. Purtroppo di giovani italiani se ne vedono di meno. Una volta l’Under 21 i giocatori di B la vedevano col binocolo ora non è così, perchè in A ci sono solo stranieri e i giovani sono in B. Dovrebbe essere un motivo di riflessione per l’Italia. Abbiamo comunque un ottimo rapporto con la Roma, vedete Caprari. Anche con altre squadre in A come Juventus Milan, abbiamo rapporti. Nell’ultimo anno con l’arrivo di Zeman i giovani vogliono venire, perchè sanno che lui li fa giocare veramente. Ricordate che Caprari è in prestito con diritto di riscatto per la metà, vogliamo lavorare per noi e non solo per gli altri. Vogliamo valorizzare giovani, che poi magari verranno gli altri a prendere da noi”.

Immobile?: “E’ un’altra scommessa. Eravamo al telefono con Sommella e Alessandro Moggi, i suoi agenti, e gli dicevamo che qui farà bene. Oggi questa cosa qui ha dato ragione a quello che pensavamo. Il ragazzo merita quello che sta facendo, è da dieci e lode. Andrà a giocare in Serie A, sarebbe difficile trattenere un giovane che può giocarsi la sua carriera. Certo Serie A per Serie A….”

Insigne: “Ha dimostrato di avere doti importanti, però penso anche che bruciare le tappe sia prematuro. Come ha detto De Laurentiis, se il Pescara dovesse salire potrebbe rimanere ancora con noi per migliorare. Noi dobbiamo provare a fare questo miracolo, se si avvera certe cose si sistemano da sole”.

 

Notizie Correlate

Commenta