Flash Lega Pro Girone B, il Siracusa impatta, ma rimane primo. Anche qui, però, regna l’equilibrio

La Lega Pro Prima Divisione è molto importante per la Serie B, visto anche in ottica futura, dal momento che quattro delle 22 squadre che parteciperanno al prossimo campionato cadetto provengono proprio da qua, così come quest’anno ci sono società come Verona e Juve Stabia che sono al vertice della classifica e che arrivano da questo torneo. Facciamo una panoramica sul Girone B:

Se possibile, questo girone è ancora più equilibrato dell’altro, con le prime 5 squadre racchiuse in 4 punti. In testa c’è il Siracusa con 32 punti, che ieri ha pareggiato in casa col Latina e dietro salgono Portogruaro, Trapani, Lanciano e Carrarese, tutte vittoriose in questa giornata. La Cremonese perde contro la Carrarese e perde qualche posizione, ma rimane a ridosso dei playoff. Senza la penalizzazione, i grigiorossi sarebbero al secondo posto. Occhio allo Spezia che è in rimonta e ieri ha sbancato lo stadio dell’Andria Bat. Un pò in difficoltà Triestina, Frosinone e Piacenza, protagoniste lo scorso anno proprio in Serie B. Il posticipo odierno è Frosinone-Barletta, con tanti ex protagonisti del torneo cadetto come Federici (appena ceduto dal Grosseto), Carrus (ex di Mantova e Empoli), Frara (Rimini e Bologna), Santoruvo (Bari, Frosinone), Bottone (ex Torino, cercato dall’Empoli), Beati (ex giovanili dell’Inter ed ex Crotone), Miramontes (Triestina e Ancona), Sicignano (Lecce), Schetter (cercato dalla Juve Stabia)e Mazzeo (Crotone e Frosinone). Insomma, in una sola partita, tanti ex giocatori di Serie B, a conferma della grande competittività di questo campionato.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta