Così si è pronunciato Pietro Giampaolo, avvocato difensore di Russo: “Se l’Autorità Giudiziaria lo riterrà necessario verranno fornite spiegazioni sul genere dei rapporti esistenti tra il Russo ed alcuni degli indagati”. Completa che: “Appare necessario smentire l’esistenza di qualunque collegamento tra il Russo e il ristorante l’Ulivo che già da oltre un anno non è più di proprietà del mio assistito».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here