Brescia, in un giorno tre giocatori ceduti, uno…e mezzo acquistato e 10 milioni guadagnati

Nicola Leali

 

La giornata di ieri, giovedì 22 dicembre, è stata molto importante per il futuro tecnico, ma soprattutto societario  del Brescia. Il club del Presidente Corioni ha sempre detto che aveva bisogno di soldi in questo mercato di gennaio e questi sarebbero arrivati tramite la cessione di alcuni dei suoi giocatori migliori. Le voci che si sono rincorse negli scorsi mesi ora devono diventare realtà. In questo senso sono state chiuse tre operazioni importanti da parte del Brescia, alle quali manca solo l’ufficialità. Come già abbiamo avuto modo di dirvi, le rondinelle hanno ceduto Juan Antonio e Berardi alla Sampdoria in cambio di 5,5 milioni più il prestito con diritto di riscatto dell’attaccante Salvatore Foti e Leali alla Juventus in cambio di circa 5 milioni (cifre non ancora ufficializzate). Il portierino classe ’93, tuttavia, rimarrà ancora con i lombardi fino al termine della stagione. Quasi un ”mezzo acquisto” anche questo. Ricapitolando, il Brescia ha perso due giocatori importanti, ma ne ha inserito un altro molto interessante e soprattutto ha incassato più di 10 milioni di euro, fondamentali per far respirare le casse della società.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta