Calcioscommesse Gubbio, presidente Fioriti:”Simone non è un eroe ma una persona corretta”

Il giorno dopo il silenzio stampa annunciato dal Gubbio per il coinvolgimento di Simone Farina nel calcioscommesse, è il presidente del club, Marco Fioriti, a rompere il silenzio:” Simone non è un eroe ma una persona onesta e normale. Sarebbe il colmo che il nostro tesserato Simone Farina oggi passasse da eroe. Il suo è stato un comportamento di una persona normale che ha sani principi e che ha impostato la sua vita con delle regole civili e che lavora in una società dove l’onestà e la trasparenza sono al primo e al secondo posto dei nostri principi di lavoro”. Per Fioriti, se un comportamento del genere dovesse essere catalogato come eroico, allora dovremmo preoccuparci molto. Il presidente ha invece sottolineato come tale attegiamento possa essere un esempio per tutti ma soprattutto per i più giovani:” Simone è la dimostrazione che ci sono ancora persone corrette ed oneste e che non è tutto da buttare. C’è ancora chi lavora con onestà, trasparenza e nel rispetto delle regole e prima o poi verrà premiato. L’As Gubbio, ricorda il numero uno del club umbro Fioriti, grazie a Simone ha subito denunciato il tentativo di combine davanti ai magistrati e ha grande fiducia nella giustizia.
La società ha protetto, protegge e proteggerà sempre in tutti i modi il proprio tesserato. Il Gubbio potrà anche essere sconfitto sul campo ma sicuramente non perderà mai la propria dignità nel rispetto dei valori nostri e dello sport”.

Notizie Correlate

Commenta