Pescara-Sampdoria, ESCLUSIVO/ Beppe Galderisi: “Verratti può fare la differenza. Mi aspetto una valanga di gol”

Beppe Galderisi

Domani sera si chiude la ventesima giornata di Serie B, con il posticipo Pescara-Sampdoria. Una partita che regala tanti spunti di riflessioni, con due squadre obbligate a vincere. Situazioni opposte tra Iachini e Zeman, che vivono un momento diverso ma allo stesso tempo complesso. Il boemo cerca un risultato positivo per approfittare dei molti passi falsi fatte dalle squadre lì davanti. Il tecnico ascolano invece cerca la prima vittoria in blucerchiato a un mese dall’arrivo a Genova.

Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, Beppe Galderisi che ha allenato il Delfino nella stagione 2008/09.

 

Mister, che partita si aspetta?
“Sono due squadre molto importanti, anche se in modo diverso al momento, per il campionato cadetto. La Sampdoria si aspettava una partenza differente, ma ha le potenzialità per riprendersi. Il Pescara è la squadra che mi ha entusiasmato più di tutte. Gioca un calcio positivo e propositivo”.

Quanto peseranno le assenze di Gessa e Cascione?
“Nel calcio ci sono momenti in cui bisogna raccogliere il frutto senza la squadra che vorresti. Penso che Zeman abbia tutto per tirare fuori il 100% da questa squadra senza questi due giocatori, che rimangono comunque due punti fondamentali”.

Verratti lei lo conosce bene, pensa che sarà in grado di sostituirli?
“Io feci esordire questo ragazzo giovanissimo, aveva quindici anni. E’ uno di quelli che ti cambia la partita da solo e non per la qualità ma anche per il grande temperamento che possiede. Penso che se trova continuità potrà fare davvero bene”.

Che partita si aspetta?
“E’ una partita aperta a tutti i risultati, mi aspetto però moltissimi gol”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta