Ascoli, società vicina alla famiglia del giovane calciatore scomparso

La società dell’Ascoli ha voluto manifestare la propria vicinanza alla famiglia del giovane calciatore Vakaba Traore (ex Ascoli) morto quest’oggi all’ospedale Torrette di Ancona per meningite di origine virale.

Ecco il comunicato riportato sul sito ufficiale dell’Ascoli: “Si è spenta questa mattina, stroncata da una meningite cefalitica, la giovanissima vita di Vakaba Traore, calciatore ivoriano che ha militato fino a qualche mese fa nella Primavera dell’Ascoli.
E’ con profondo dolore e viva partecipazione che il Presidente Roberto Benigni, la Dirigenza, i calciatori della prima squadra e di tutto il settore giovanile si stringono in un forte abbraccio alla sua famiglia, esprimendole tutto il più sincero e sentito cordoglio: nulla e nessuno potrà sostituire il giovane Vakaba, ma il suo ricordo sarà custodito per sempre nel cuore di chi lo ha conosciuto e amato”.

Notizie Correlate

Commenta