Juve Stabia, Braglia: “La Sampdoria ha la rosa più forte del campionato, ma con noi dovranno stare attenti”

Piero Braglia

“Arriviamo alla partita consapevoli del fatto che senza la penalizzazione avremmo tre punti in più dei blucerchiati, perciò quelli obbligati a vincere sono loro”. Queste le parole del tecnico della Juve Stabia Piero Braglia in vista del match del “Ferraris” contro la Sampdoria. Il mister toscano è consapevole del buon momento che sta attraversando la squadra, anche alla luce dell’ultima vittoria interna con il Gubbio: “Contro gli uomini di Simoni abbiamo giocato, nel complesso un’ottima partita, ma con alcuni cali di concentrazione. Poi nel secondo tempo abbiamo preso in mano le redini del match e siamo riusciti a conquistare tre punti molto importanti. Al momento siamo una bellissima realtà, stiamo facendo bene e se non avessimo quei punti di penalizzazione a ridimensionarci un pò sono convinto che avremmo ancora più visibilità. Comunque sia, sono contentissimo di quello che stiamo facendo, l’importante è tenerci sempre a distanza dalla zona calda della classifica”.

A Genova, la Juve Stabia troverà una squadra di blasone come la Sampdoria, che ha avuto un pessimo avvio di stagione, un’occasione in più per misurare le ambizioni di alta classifica per le “vespe”: “Vedendo la partita col Modena ci si rende conto di che grande squadra sia la Samp. Solo nel primo tempo hanno creato sette-otto palle gol. Mi è sembrata totalmente un’altra squadra rispetto a quella vista a Nocera, certamente più dotata di cattiveria agonistica che forse le mancava in precedenza. La rosa poi è di una qualità assoluta, sicuramente è la squadra più forte di questo campionato, superiore addirittura al Torino.”

Consapevole della forza dell’avversario, Braglia ha anche i mezzi per “pungere” a dovere la difesa blucerchiata: “Anche loro dovranno stare attenti, abbiamo giocatori come Sau che possono mettere in difficoltà qualsiasi difesa. Inolte anche i vari Erpen, Raimondi, Zito e Danilevicius potranno rendersi pericolosi riuscendo a sfruttare le eventuali ripartenze che ci concederà la Samp.”

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta