Pescara, Zeman:”A Pescara sto bene e potrei restare. Del Piero? L’età conta per tutti”

zeman

Pescara-Ascoli con Zeman da una parte e Castori dall’altra è sicuramente un pre partita elettrizzante, visto che a loro non fa fede l’etichetta dello scontato. Così sponda Pescara, il boemo alla vigila del derby dell’Adriatico contro l’Ascoli parla di presente e futuro:”A Pescara sto benissimo, c’è il mare e calcisticamente è una piazza a cui piace il calcio e lo segue con passione. Qui si può lavorare bene”. Zeman a Pescara si sta riproponendo alla grande come tecnico con le sue idee di clacio che spesso non gli hanno regalato tutte le soddisfazioni che meritava. Ora però le sirene della Serie A sembrano esser tornate a suonare per lui, il suo contratto è il solito, anno per anno e ciò potrebbe iniziare a far sentire a Zeman la voglia di tornare nella massima Serie:“Non è un problema di contratto! Bisogna valutare il progetto e cosa si farà per il programma. Dicembre sarebbe troppo presto per valutare, se ci saranno i presupposti resterei volentieri qui”. Zeman è come al solito impenetrabile ma fa capire ampiamente al club abbruzzese che Pescara nelle sue idde ci sta! Oltre al suo futuro e al derby con l’Ascoli Zeman un pensiero l’ha rivolto all’ipotesi paventata questi giorni dalle parti di Padova, con Del Piero protagonista:”Alex è stato un grande giocatore. Ha fatto tante cose alla Juve ma l’età conta. Del Piero ha ricevuto rispetto e tanti riconoscimenti dalla dirigenza, ma l’età conta per tutti altrimenti giocavano ancora Pelè e Maradoan. Del suo futuro lui saprà certamente scegliere il meglio”.

Notizie Correlate

Commenta