Calciomercato Nocerina, ufficiale l’arrivo di Raffaele Alcibiade in rossonero


Ancora un giovane di belle speranze va a rinforzare l’organico rossonero. E’ stato infatti ufficializzato l’arrivo a Nocera di Raffaele Alcibiade, che giunge alla corte di Auteri in prestito dalla Juventus. Il giovane difensore centrale, cosi come la Nocerina, è reduce dalla promozione in serie B con la maglia del Gubbio.
Alcibiade nasce il 23 maggio 1990 a Torino e già da bambino entra a far parte del settore giovanile della Juventus compiendo tutta la trafila. Con la formazione Primavera vince due volte il Torneo di Viareggio (2009, 2010), la prima volta da comprimario e la seconda da protagonista sotto la guida dell’allenatore Luciano Bruni, agendo da centrale difensivo nello schieramento a 4. Nello stesso periodo arrivano anche le prime convocazioni nella Nazionale under 20 di Rocca, rappresentativa di cui ha fatto parte fino a qualche mese fa. Nell’estate 2010 arriva la prima vera esperienza tra i “grandi”. Alcibiade passa infatti al Pescara in prestito con diritto di riscatto. Con l’allenatore Di Francesco però non scatta il giusto feeling e per Alcibiade c’è poco spazio: in biancoazzurro per lui solo 3 presenze, di cui solo una da titolare contro l’Ascoli, nella quale si toglie però la soddisfazione di realizzare il primo gol tra i professionisti, deviando in rete una punizione di Bonanni. A gennaio c’è il ritorno alla casa madre Juventus ed il prestito a fine mercato al Gubbio che vince la concorrenza del Cosenza. I rossoblu guidati da Torrente sono avviati a vincere il girone A di Prima Divisione ed il contributo di Alcibiade nei 4 mesi effettivi di permanenza in Umbria, in una squadra dai meccanismi già rodati, non è da trascurare. Per lui 7 presenze (più 2 in Supercoppa) nel 4-3-3 del tecnico di Cetara, andando ad occupare all’occorrenza tutti i ruoli della difesa. Nelle gare di Supercoppa contro la Nocerina, infatti, viene impiegato da terzino sinistro senza mai sfigurare e dimostrando ottima sicurezza e discreti mezzi tecnici. Queste qualità gli valgono le attenzioni di Auteri e Pastore che allacciano contatti con il direttore sportivo della Juventus Paratici, concludendo la trattativa nella giornata di oggi.

di Andrea D’Amico

Notizie Correlate

Commenta