Calciomercato Cittadella, ESCLUSIVO/ Piovaccari:”Al centro di un progetto in Serie A”


SerieBnews.com ha intervistato in ESCLUSIVA il capocannoniere del campionato cadetto 2010-2011 Federico Piovaccari. Con i suoi gol, 21 in totale, ha salvato il Cittadella da una retrocessione quasi sicura e ha permesso alla formazione veneta di assaporare un altro anno di Serie B.

BILANCIO STAGIONE:”E’ stata una stagione perfetta in tutto e per tutto, basti pensare che molti ci davano per spacciati. La salvezza con il Cittadella e il mio record personale sono grandi soddisfazioni. Per fare bene ci siamo racchiusi in noi stessi all’interno del gruppo e abbiamo superato tutte le difficoltà. Alla fine con 52 punti ce l’abbiamo fatta”.

CAPOCANNONIERE:”Era il mio obiettivo fare tanti gol. Sono stati utili a salvare il Cittadella, ma il merito di questo record personale è anche dei miei compagni. C’era chi ci dava già per retrocessi dopo dieci giornate, invece il gruppo è stato bravo a reagire e fare bene fino alla fine. Il voto che do alla stagione del Cittadella è nove e mezzo”.

FUTURO:”Ed ora vado in vacanza con il telefono acceso(ride NDR). Il mio obiettivo è andare in Serie A, l’ho sempre detto, spero in qualche chiamata. Ci sono tante voci attorno al mio nome, dall’Atalanta al Siena passando per il Chievo. Ho parlato con il mio procuratore che mi tiene aggiornato sulle trattative. Comunque non c’è ancora nulla di concreto, parliamo solo di interessamenti come quello della formazione bergamasca. Ricordo che sono ancora in comproprietà tra Ravenna e Cittadella, quindi qualsiasi trattativa futura dovrà arrivare dopo che le due società si saranno accordate. Non ho una preferenza ancora, conterà molto il progetto che mi verrà presentato: non voglio andare a fare la panchina, cerco una formazione che intenda puntare su di me e su altre due punte. Vorrei essere messo in evidenza, non fare la quarta, quinta punta”.

GABBIADINI:”Manolo ha una qualità che nel calcio di adesso pochi hanno: è forte fisicamente e molto preparato mentalmente e si è fatto trovare sempre pronto quando è stato chiamato in causa. Anche lui dovrà valutare le sue possibilità, visto che è seguitissimo. A Cittadella però vorrebbero puntare ancora su di lui, perchè ci sarebbe, magari, il sottoscritto da sostituire. Lo scettro di bomber dovrebbe passare a lui. Manolo farà poi le sue considerazioni”.

Di Nicolo’ Ballarin

Notizie Correlate

Commenta