Vicenza, la “strana” storia che sta scrivendo la compagine di Alessandro Dal Canto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:25
il tecnico Dal Canto

Una strana storia quella che sta scrivendo il Vicenza in questo scorcio di campionato cadetto. La compagine di Alessandro Dal Canto ha timbrato il quarto successo esterno consecutivo, dopo aver collezionato tre sconfitte interne filate nelle ultime sette gare. L’arrivo del più giovane tecnico in Bwin è coinciso con questa altalena di risultati, montagne russe che fanno del Lane una vera e propria mina vagante del torneo. Dopo la rivoluzione nella sessione invernale di mercato ci si attendeva una svolta, che i calorosi e numerosi tifosi veneti, hanno potuto apprezzare solo spostandosi dal capoluogo. Il mister di Castelfranco Veneto dopo la sconfitta all’esordio contro la Juve Stabia ha guidato i suoi a due colpacci consecutivi su terreni di gioco davvero pesantissimi. Il primo era imbattuto dal lontano 9 ottobre 2011 e si fa riferimento al Bentegodi di Verona, mentre il secondo era rimasto inviolato in questa stagione ovvero il Rigamonti di Brescia. Una rete nel finale di Berardi ha poi vanificato i sogni di fermare la capolista Sassuolo al Menti prima del successo allo Zecchini di Grosseto griffato Bojinov. Infine ecco un’altra settimana da dottor Jekyll e del signor Hyde: giù contro il Bari e su all’Euganeo di Padova grazie al centrocampista Luca Castiglia. Con i 12 punti ottenuti il Vicenza si è rimesso pesantemente in carreggiata per cercare l’impresa salvezza che solo un paio di mesi fa sembrava impossibile. Lo scontro diretto contro la Ternana servirà per cercare quella continuità mancata e soprattutto regalare al pubblico quei tre punti che mancano dal lontano 17 novembre 2012

TMF