Andrea Agostinelli (getty images)

 

Prima conferenza stampa alla vigilia di un match per il neo tecnico del Varese Andrea Agostinelli. Ecco le sue parole, riportate dal sito ufficiale del club lombardo: ”Non voglio stravolgere nulla, penso a lavorare sulla testa dei giocatori, sulle motivazioni.  Chiaramente cercherò di trasmettere anche la mia idea di calcio, basata sull’equilibrio: la mia squadra deve subire pochi gol e saper attaccare e difendere in modo compatto. Ho provato diversi moduli, fra cui il 4-2-3-1, ma durante la partita potrei cambiare, con gli stessi interpreti o dalla panchina. A Terni potremo partire così, ma a seconda di come vedo la squadra ho sempre diverse alternative pronte e i ragazzi lo sanno. Ovviamente ho riguardato l’ultima partita contro la Pro Vercelli e analizzato gli errori. Credo che si tratti soprattutto di un problema mentale: i ragazzi devono sapere di essere più bravi, ma rispettare tutti. Il campionato di B è molto livellato e spesso i valori si equivalgono”.

Marco Orrù