Bepi Pillon (Getty Images)

Derby calabrese che vale la salvezza. La Reggina, dopo due sconfitte consecutive, può solo vincere se vuole sperare di tirarsi fuori dalla zona playout. Apparentemente più tranquillo il Crotone, che potrebbe accontentarsi di mantenere inalterata la distanza dai ‘cugini’ (5 punti), ma con una classifica così corta dovrebbe sempre sperare in risultati favorevoli dagli altri campi.

CROTONE: Buone notizie per Drago: Gabionetta e Del Prete, fuori per infortunio a Padova, sono pienamente recuperati, ed anche Torromino è tornato ad allenarsi col gruppo. Il tecnico potrà quindi tornare alla formazione diventata di fatto titolare.

REGGINA: Pillon deve fare i conti con assenze numerose e pesanti, soprattutto in attacco: sia Comi che Di Michele sono squalificati, Sarno è in ‘punizione’ (come Di Bari e Antonazzo). Obbligata quindi la scelta di Gerardi e Campagnacci.

Probabili formazioni:
Crotone (4-3-3): Concetti; Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta; Maiello, Crisetig, Eramo; Gabionetta, Ciano, De Giorgio. All.: Drago.
Reggina (3-5-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli; D’Alessandro, Hetemaj, Colucci, Barillà, Rizzato; Gerardi, Campagnacci. All.: Pillon.