La volata permanenza cadetta è ormai cominciata da diversi turni, con le contendenti pronte a timbrare la cosiddetta “quota salvezza” per mettersi a riparo da eventuali sorprese di fine campionato. Dalla stagione 2004-2005 ovvero da quando la Bwin si è sistemata a ventidue squadre la media registrata è di 48,9 punti così concretizzata:

2011/2012 48 punti
2010/2011 50 punti
2009/2010 52 punti
2008/2009 50 punti
2007/2008 45 punti
2006/2007 48 punti
2005/2006 48 punti
2004/2005 50 punti

La “quota salvezza” fa riferimento al totale delle lunghezze da raggiungere per mantenere matematicamente la categoria e dunque evitare il play out che decide la quarta squadra retrocessa in Lega Pro dopo le tre dirette. Ad cinque giornate dal termine oltre al Grosseto aritmeticamente fuori dai giochi lascerebbero la cadetteria Vicenza e Pro Vercelli con Reggina e Ascoli allo spareggio. E’ evidente che questo torneo, caratterizzato dalle penalizzazioni, si è dimostrato molto più incerto dei precedenti. Ricordiamo infatti che appena due giornate fa c’erano dodici squadre raccolte in appena cinque punti e che questa forbice si è allungata per merito di Padova, Ternana, Modena capaci di raccogliere un successo e un pari nelle partite successive.