Alessandro Dal Canto (Getty Images)

Sfida salvezza da brividi al ‘Menti’. Il Vicenza si gioca nello scontro diretto con la quartultima le sue ultime chance per una permanenza in Serie B comunque complicatissima: anche in caso di vittoria i punti da recuperare resterebbero tanti (5), ma una sconfitta renderebbe la missione praticamente impossibile. In più, dopo l’arrivo di Dal Canto, la squadra ha sempre faticato davanti al proprio pubblico. L’Ascoli, appena tornato a Silva dopo il breve e infruttuoso esperimento Pergolizzi, spera di approfittarne per tenere definitivamente alla larga la zona retrocessione diretta e, con l’aiuto degli altri risultati, uscire da quella playout.

VICENZA: Dal Canto, ancora senza gli infortunati Brighenti e Castiglia e senza Semioli che sconta l’ultimo turno di squalifica, dovrebbe confermare il 4-3-3 visto contro il Novara. Da valutare il ritorno di Bojinov dal 1′ e l’impiego di Laczko o Di Matteo come esterno sinistro.

ASCOLI: L’Ascoli ritrova non solo Silva in panchina ma anche il bomber Zaza, la cui mancanza si è fatta sentire durante il periodo di squalifica. Torna a disposizione anche Morosini, mentre resta fuori capitan Di Donato, ancora ko per l’infortunio subito due giornate fa contro il Livorno.

Probabili formazioni:
Vicenza (4-3-3): Bremec; Padalino, Gentili, Camisa, Laczko; Ciaramitaro, Cinelli, Rigoni; Bellazzini, Malonga, Bojinov. All.: Dal Canto.
Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Prestia, Peccarisi, Faisca; Scalise, Fossati, Loviso, Morosini, Pasqualini; Zaza, Feczesin. All.: Silva.