Walter Novellino (Getty Images)

Dopo le due vittorie consecutive con Pro Vercelli ed Ascoli, il Modena cerca i punti della tranquillità: se è vero che è difficile rientrare in corsa per i playoff, i sei punti di vantaggio sul quintultimo posto sono un bottino da proteggere. Il Bari, però, si presenta non solo agguerrito, ma anche col morale alle stelle per l’incredibile rimonta da 0-3 a 4-3 col Lanciano nello scontro diretto per la salvezza.

MODENA: Novellino potrebbe proporre qualche novità rispetto alla squadra che ha battuto l’Ascoli. In difesa potrebbe esserci Gozzi dall’inizio al posto di Andelkovic, uscito per infortunio. A centrocampo Nardini potrebbe sostituire Dalla Bona, con Signori spostato in mezzo, come nell’ultima mezzora di sabato.

BARI: Tutti a disposizione per Torrente, che ritrova anche Romizi dopo la squalifica. A fargli posto potrebbe essere Bellomo, che quindi tornerebbe ad accomodarsi in panchina dopo aver riassaggiato il campo dall’inizio contro il Lanciano. Possibile turnover in attacco, con Fedato dal primo minuto al posto di Iunco.

Probabili formazioni:
Modena (4-4-1-1): Colombi; Gozzi, Zoboli, Perna, Gulan; Nardini, Moretti, Signori, Lazarevic; Mazzarani; Ardemagni. All.: Novellino.
Bari (4-3-3): Lamanna; Ristovski, Ceppitelli, Polenta, Rossi; Defendi, Romizi, Sciaudone; Fedato, Caputo, Ghezzal. All.: Torrente.