Un’emozione spettacolare, una gioia indescrivibile” Parole e musica firmate entrambe da Paolo Pancrazio  Faragò. Il destino pallonaro ha voluto che fosse proprio lui ad insaccare al 46’ la rete che ha deciso il pirotecnico Novara-Sassuolo 3-2. Un talentino canterano tutto azzurro, al suo secondo centro stagionale il primo davanti al pubblico in delirio. Succede che al 44’ della ripresa Alfredo Aglietti decide di farlo entrare concedendo la standig ovation a Bruno Fernandes. Il centrocampista appena due giri di orologio dopo si inserisce su un traversone dalla destra e firma di testa la marcatura decisiva. Il Piola impazzisce, i piemontesi battono la capolista e proseguono con undici risultati utili filati la scalata ai play off. Per il ragazzo di Calabria, classe 1993, è l’apoteosi con una giocata da tre punti che vale un’emozione da ricordare, come per chi ha vissuto da spettatore una delle partite più belle di questa stagione cadetta.