93′ Finisce qui. Il Brescia vince meritatamente a Vercelli per 3-2. Continua l’avanzata della squadra lombarda. Invece, sembrano tramontare definitivamente le speranze di salvezza per la Pro Vercelli che viene ancor più inguaiata dalle vittorie di Bari e Reggina. Grazie a tutti gli amici di SerieBnews.com per essere stati con noi. Un saluto da parte di Hervé Sacchi. Vi rimandiamo alle pagelle e ai commenti post-partita con tutti i protagonisti.

92′ Ammonito Mitrovic, diffidato, salterà il prossimo impegno di campionato.

90′ Tre minuti di recupero. Ultime possibilità per la Pro Vercelli di ricercare il pari.

89′ Colpo di testa di Scavone in area, servito da Scaglia. Il centrocampista non ha inquadrato la porta.

89′ La Pro Vercelli invoca il calcio di rigore per un fallo ai danni di Borghese, da più di cinque minuti attaccante aggiunto della Pro Vercelli. L’arbitro non ravvisa la massima punizione.

87′ Ultimo cambio per il Brescia. Esce Scaglia L. ed entra Benali.

87′ Cross di Scaglia M. per Filkor che prova il piatto ma manda sul fondo.

85′ Appelt Pires ci prova dalla distanza. Pallone a lato.

84′ Ammonito Arcari per aver ritardato il rilancio del pallone.

82′ Il Brescia è ancora padrone del campo. Gli uomini di Calori stanno amministrando il vantaggio con merito.

78′ Secondo cambio nel Brescia. Esce Caracciolo ed entra Mitrovic.

75′ Ammonito Fausto Rossi.

73′ Intanto ammonito Ragatzu nella Pro Vercelli.

72′ Protesta la Pro Vercelli per un possibile fallo di mano di Zambelli in area di rigore. L’arbitro lascia proseguire.

66′ GOOOOOOOOOL DEL BRESCIA! Ancora Corvia, il quale ha ribadito il pallone in rete dopo che su una punizione battuta da Budel, Scaglia aveva incocciato il pallone spedendolo all’incrocio. Partita divertente e ricca di gol al Piola.

64′ Terzo cambio per la Pro Vercelli. Esce Cristiano, entra Filkor.

60′ GOOOOOOOOOL DELLA PRO VERCELLI! Ha pareggiato Ragatzu! In realtà ha fatto tutto Eusepi che ha controllato bene un pallone servito da Genevier. Entrato in area ha sparato in porta. La deviazione di Arcari è finita sui piedi di Ragatzu che dopo aver controllato ha siglato la rete del pari. Partita ancora apertissima al Piola.

57′ GOOOOOOOOOL DEL BRESCIA! Ha segnato Corvia. Grande giocata da parte di Caracciolo che con un sombrero ha evitato un difensore della Pro Vercelli, lasciando poi il pallone a Corvia che con un colpo sotto ha superato Valentini.

55′ Tiro di Appelt Pires da fuori area. Il sinistro del brasiliano è stato deviato da Arcari in angolo.

52′ Destro di Corvia in area, deviato da Scaglia in angolo. Ci ha provato Daprelà da fuori area, il pallone è finito sul fondo.

50′ Germano non ce la fa. Entra in campo Scavone.

50′ Tiro di L. Scaglia. Pallone sul fondo.

45′ Germano non è al meglio. L’esterno piemontese ha svolto lavoro differenziato per tutto l’intervallo.

45′ Primo cambio per il Brescia. Esce un opaco Lasik per Finazzi. Primo possesso per il Brescia.

SECONDO TEMPO

47′ Calcio d’angolo per il Brescia che ha portato tutti i suoi uomini in avanti. Nulla di fatto. Su quest’azione si chiude il primo tempo. A fra poco per i seguenti 45 minuti.

45′ Due minuti di recupero.

44′ Corvia pescato in fuorigioco. Decisione dubbia. Nell’occasione l’attaccante si era ritrovato davanti a Valentini assieme al compagno Caracciolo che avrebbe agilmente appoggiato in rete.

42′ GOOOOOOOOOOL DEL BRESCIA! Ha segnato Luigi Scaglia. Il trequartista si è ritrovato solo in area e dove prima aveva sbagliato Corvia, Scaglia ha punito una Pro Vercelli che si era troppo schiacciata negli ultimi minuti e soprattutto continuava a sbagliare l’appoggio. L’assist decisivo è stato di Budel. Non impeccabile, nell’occasione, Ranellucci.

39′ Prima ammonizione ai danni di De Maio, il quale ha fermato Germano che stava provando ad uscire palla al piede dalla metà campo e involarsi per un due contro due che avrebbe potuto fare male alla difesa del Brescia. Giallo, in questo caso, speso bene dal difensore delle “Rondinelle”.

35′ Nonostante il predominio del Brescia, la Pro Vercelli riesce a rimanere piuttosto accorta e a salvaguardare il vantaggio. Rimangono rare le occasioni offensive proposte da parte dei piemontesi.

32′ Calcio d’angolo per la Pro Vercelli che si affaccia dalle parti di Arcari. Genevier ha provato lo schema, liberando Ragatzu che aveva indietreggiato verso il limite dell’area di rigore. Il pallone piuttosto basso è stato deviato da un giocatore piemontese, sul fondo.

28′ In apprensione la difesa della Pro Vercelli che spesso e volentieri sbaglia il primo passaggio, regalando il possesso al Brescia.

26′ Altro tiro di Corvia ad incrociare. Il pallone basso è stato bloccato da Valentini.

24′ Brescia ancora in avanti, con Caracciolo che è stato servito con un bel filtrante da Corvia. Valentini, in uscita, è stato il più lesto, coperto con fatica da Ranellucci.

21′ Siamo alla metà del primo tempo, ma per molti aspetti la gara sembra già nel suo appendice. Sulle palle inattive, il Brescia porta avanti tutti i suoi uomini, esponendosi al contropiede della Pro Vercelli che, in primis, con Ragatzu rischia di poter far male. Nella fattispecie, Arcari è stato provvidenziale in uscita, limitando l’avanzata dell’ex Cagliari, lanciato a rete da Scaglia.

19′ Punizione per il Brescia. Scaglia manda il pallone in area, colpito anche bene da De Maio ma è stato bloccato da Valentini.

16′ Calcio di punizione per la Pro Vercelli, conquistata da Eusepi. Il pallone calciato da Genevier viene bloccato da Arcari.

13′ Dopo lo svantaggio, il Brescia sta iniziando ad impensierire in maniera decisa la Pro Vercelli, ora in difficoltà.

10′ Modolo non ce la fa. Al suo posto entra Sini, il quale si va a collocare sulla corsia destra.

9′ Altro miracolo di Valentini su Corvia. Incredibile l’occasione che si è divorato il giocatore ex Lecce. Lasciato da solo in area, ha provato a piazzare il pallone, ma il portiere vercellese ci ha messo una pezza deviando nuovamente il pallone in angolo.

8′ Intanto Modolo ha richiesto i soccorsi. Pro Vercelli attualmente in 10. Sini ha già smesso la tuta.

8′ Miracolo di Valentini sul colpo di testa di Caracciolo, ben servito da L. Scaglia. Il pallone è finito in angolo.

4′ Continua la spinta della Pro Vercelli che ci prova ancora da fuori area con Appelt Pires. Il pallone basso finisce sul fondo.

2′ GOOOOOOOOOOL DELLA PRO VERCELLI! Massimiliano Scaglia ha fatto un Eurogol! L’esterno mancino ha recuperato una palla mal controllata da Lasik nella trequarti offensiva, si è involato verso la porta e da fuori area ha fatto partire un tiro di mezzo esterno mancino che è andato ad insaccarsi nel sette. Veramente un gol di pregevole fattura. La Pro Vercelli è in vantaggio per 1-0.

1′ La gara inizia. Primo possesso per la Pro Vercelli. Il pubblico ricorda Vittorio Mero, ex giocatore di Pro Vercelli e Brescia, deceduto nel 2002.

PRIMO TEMPO

Le squadre stanno entrando in campo.

Queste le FORMAZIONI UFFICIALI delle due squadre:

PRO VERCELLI (4-4-2): Valentini; Modolo, Ranellucci, Borghese, M. Scaglia; Germano, Appelt Pires, Genevier, Cristiano; Ragatzu, Eusepi.. A disp: Miranda, Iemmello, Scavone, Filkor, Sini, Rosso, De Silvestro. Allenatore: Maurizio Braghin.

BRESCIA (4-3-1-2): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Lasik, Budel, Rossi; L. Scaglia; Corvia, Andrea Caracciolo. A disp: Cragno, Antonio Caracciolo, Picci, Mitrovic, Arias, Benali, Finazzi. Allenatore: Alessandro Calori.

ARBITRO: Sig. Leonardo Baracani di Firenze

 

 

Una buona serata a tutti gli amici di SerieBnews.com da parte di Hervé Sacchi. Siete collegati con lo stadio “Silvio Piola” di Vercelli, dove a breve si disputerà l’incontro tra Pro Vercelli e Brescia, valido per la 32a giornata del campionato di Serie B. Nel girone di andata finì 1-1 al Rigamonti. Oggi si gioca una gara diversa, per contenuti e forma. La squadra piemontese è reduce dalla prima vittoria in trasferta conseguita a Padova, ma ha praticamente mezza squadra titolare ferma ai box. Anche il Brescia di mister Calori deve far fronte a qualche forfait (Sodinha su tutti), ma si presenta a Vercelli forte delle ultime due vittorie consecutive in trasferta. Se le “rondinelle” ambiscono ad un posto nei playoff, la formazione pluriscudettata piemontese deve riuscire a vincere per mantenere aperto il discorso salvezza. Oltre a Bari, l’orecchio tenderà inevitabilmente a Crotone e ad Ascoli, dove giocano rispettivamente Vicenza e Reggina, altre candidate ad un posto nei playout.

Hervé Sacchi

Stadio "Silvio Piola" di Vercelli (SerieBnews.com)