Calcioscommesse, Pesoli si incatena davanti alla Figc

Emanuele Pesoli si è incatenato pochi minuti fa davanti alla sede della Figc di via Allegri a Roma, dove inizierà uno sciopero della fame. Il difensore del Verona ha deciso di protestare così contro la sentenza della Commissione Disciplinare che ieri lo ha squalificato per tre anni per il presunto coinvolgimento nel calcioscommesse.

Notizie Correlate

Commenta