Calcioscommesse, niente ripescaggi e Serie B a 20 squadre? Ecco le parole di Abodi

Andrea Abodi

Mentre Vicenza e Nocerina già sognano il ripescaggio grazie alle sentenze sul calcioscommesse, c’è in effetti un’altra ipotesi che sarebbe quasi clamorosa: quella di riportare la Serie B a 20 squadre. C’è da dire che la pista è difficilmente percorribile visto che il calendario è già stato definito, così come gli accordi tv, ma è anche vero che il dispositivo della Commissione Disciplinare non riscrive la classifica mettendo Lecce e Grosseto all’ultimo posto (anche perché il Lecce l’anno scorso era in A), ma parla semplicemente di “esclusione dal campionato di competenza”. Il portale “Zero-zero.it’ ha sentito in merito il presidente della Lega di B, Andrea Abodi: “La Lega di Serie B non può decidere da sola in merito a questa vicenda. Un provvedimento di questo tipo è di diretta competenza del Consiglio Federale, sentiti anche tutti i soggetti coinvolti in un’eventuale riforma di questo genere. Per quanto mi riguarda leggerò in dettaglio il dispositivo della Commissione Disciplinare e proporrò un incontro con il Presidente della Federcalcio per discuterne le conseguenze. Non possiamo affrontare un argomento così delicato con la rappresentazione di un solo ‘pensiero’, di una sola ‘opinione’. Tra l’altro, non conosco ancora il calendario degli altri gradi di giudizio. L’orientamento sarà preso comunque in brevissimo tempo, anche senza aspettare gli altri dibattimenti. In giornata sentirò il Presidente Federale provando a capire quando e come discutere, con tutti i soggetti coinvolti (Figc, Lega Serie B e Lega Pro, ndr), di queste sentenze e della eventualità di reintegrare l’organico a 22 squadre o lasciarlo a 20″.

Notizie Correlate

Commenta