Lecce, Jeda sul calcioscommesse: “Il derby col Bari non fu truccato!”

Masiello dopo l'autogol

Dopo una stagione al Novara, Jeda è tornato al Lecce, ma il suo nome è stato inserito tra i possibili partenti anche visto il rischio di retrocessione della squadra in Lega Pro per il coinvolgimento nel calcioscommesse. L’attaccante ha comunque fatto sapere che la categoria non è un problema: “Per quello che mi riguarda non sussistono problemi, neanche in caso malaugurato di Lega Pro – si legge sul sito ufficiale -. C’è stata qualche voce di mercato sul sottoscritto, però devo dire sinceramente che io non ne so nulla; se dovesse esserci qualcosa la prima cosa che farei è informare la società”. Proprio in tema di calcioscommesse, però, le dichiarazioni più sorprendenti sono sul derby col Bari della stagione 2010-2011: Jeda infatti non crede persino alla confessione di Andrea Masiello, che da tempo ha ammesso di aver fatto di proposito l’ormai celebre autogol. “Rivedendo l’autogol credo che sia impossibile realizzarlo a posta – le sue parole -, non credo che un giocatore possa realizzare un autogol simile volontariamente, e poi in campo, agonisticamente parlando, fu una guerra”.

Notizie Correlate

Commenta